Le donne nell’Islam

Vota questo articolo
(2 Voti)

 

Si dice spessoche l'Islam (e il suo velo) opprime le donne, o che l'Islam non tiene conto dei diritti delle donne, ma in realtà questo è lontano dalla verità. La religione dell'Islam ha effettuato molte  riforme che hanno sollevato la condizione delle donne. L'Islam ha dato loro diritti che non avevano, e l'islam è venuto per onorare la condizione delle donne. La religione islamica ha dato alle donne il diritto all’ eredità, il diritto di proprietà, il diritto di scegliere chi si vuole sposare, il diritto ad ottenere un divorzio, e il diritto di essere trattata adeguatamente con rispetto, il diritto all'istruzione e altro ancora. In effetti, la prima persona a credere nel Profeta Maometto era una donna, sua moglie Khadeejah. Il primo martire dell'Islam era anche una donna. Anche nel nostro tempo attuale, la stragrande maggioranza delle persone ad accettare l'Islam sono in realtà le donne. Se avete domande su come l'Islam ha migliorato la condizione della donna, sentitevi liberi di  chiedere a noi.

Letto 4074 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Gennaio 2013 09:46
Altro in questa categoria: I diritti della donna nell’Islam »
Sei qui: Le donne nell’Islam Le donne nell’Islam